Atei:Complimenti!!

Discussion in 'Discussioni Generali' started by um muhammad al-mahdi, Aug 6, 2007.

  1. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    Complimentarsi con un Ateo

    del Dottor Zakir Naik


    Normalmente, quando incontro un Ateo, la prima cosa che faccio è congratularmi con lui e dire: "I miei piu' grandi complimenti!", perchè la maggior parte della gente che crede in Dio segue un "credo - cieco" - è Cristiano perchè suo padre è Cristiano; è Induista perchè suo padre è Induista.
    La maggior parte delle persone nel mondo segue ciecamente la religione dei propri genitori. Un Ateo, invece, anche se puo' appartenere ad una famiglia religiosa, usa il suo intelletto per negare l'esistenza di Dio; qualsiasi concetto o qualita' di Dio che ha imparato nella sua religione, non gli sembra logico.

    I miei fratelli Musulmani possono chiedermi: "Zakir, perchè ti congratuli con un Ateo?". La ragione per cui lo faccio è perchè l'Ateo concorda con la prima parte della Shahada, (credo Islamico), "La ilaaha" - che significa "non c'è Dio". Quindi meta' del mio lavoro è gia' fatto.

    La mia prima domanda ad un Ateo è: "Qual'è la definizione di Dio?".
    Se una persona afferma che non c'è Dio, dovrebbe sapere il significato di Dio.
    Se ho un libro in mano e dico: "questa è una penna", la persona di fronte a me per dire: "non è una penna!", dovrebbe sapere la definizione di penna, anche se non sa o non riesce ad identificare l'oggetto che ho in mano.
    Allo stesso modo, un Ateo nel dire: "non c'è Dio" dovrebbe almeno sapere il concetto di Dio.
    Il suo concetto di Dio dovrebbe derivare dai dintorni in cui vive. Il "Dio" che la maggior parte delle persone venera ha qualita' umane - quindi l'Ateo non crede in quel tipo di "Dio".
    In modo simile anche un Musulmano non crede e non dovrebbe credere in questo falso "Dio".
  2. stefi
    Offline

    stefi New Member

    Joined:
    Aug 6, 2007
    Messages:
    4
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Forse la questione è più complessa, gli atei non usano il proprio intelletto per negare l'esistenza di dio, ma cercarne conferma;
    non è possibile negare l'esistenza di qualkosa che non è dimostrabile, in quanto non "reale", forse è semplicemente lecito porsi qualche domanda...
  3. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    :salam2: /Pace su di te

    Quindi intendi dire che gli atei cercano semplicemente conferma dell'esistenza di Dio? Faccio un esempio semplice:

    Se ti mostro un'oggetto o una macchina della quale non hai mai sentito parlare o mai visto e ti chiedo: "Chi è la miglior persona che puo' spiegarti i dettagli e il meccanismo di questo oggetto sconosciuto?"...quale pensi sia la risposta?:muslim_child:
  4. stefi
    Offline

    stefi New Member

    Joined:
    Aug 6, 2007
    Messages:
    4
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Ratings Received:
    +0 / 0
    La questione che ponevo era rispetto all'articolo, quando si dice che l'ateo usa l'intelletto per negare l'esistenza di dio, si nega ciò che può essere dimostrato....l'esistenza di dio non è dimostrabile, altrimenti non sarebbe più religione che si basa su credenze e si avrebbe conoscenza
  5. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    si ma cosa rispondi alla mia domanda?...e allora come mai gli atei negano?....se non negassero Dio crederebbero....giusto?
  6. stefi
    Offline

    stefi New Member

    Joined:
    Aug 6, 2007
    Messages:
    4
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Ratings Received:
    +0 / 0
    il problema è di fondo perchè si crede....??
    cominciamo cosi....dove è la certezza della fede se non nella fede stessa ..i dogmi religiosi...si accettano per fede non certo per ragionamento
  7. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    si ha fede in Dio.....ancora non rispondi alle mie domande:hearts:
  8. stefi
    Offline

    stefi New Member

    Joined:
    Aug 6, 2007
    Messages:
    4
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Ratings Received:
    +0 / 0
    forse non ci siamo capiti, l'ateo non nega l'esistenza di dio, l'ateo non crede...tu credi ma probabilmente avresti qualke difficoltà nel dimostrarmi che dio esiste...o se puoi farlo....fallo
  9. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    vabbe' allora devo rispondere io alla domanda visto che tu non lo vuoi fare:hearts:

    Chi puo' spiegare gli aspetti e la funzionalita' di una macchina mai vista prima non è altro che colui che l'ha creata.....giusto? Il fabbricante...il produttore...il creatore.

    Quindi pongo una simile domanda: "Chi puo' aver menzionato tutti i fatti scientifici del Corano 1400 anni fa, prima che fossero scoperti?" Chi avrebbe potuto spiegare certi aspetti nel Corano?
  10. Tamer
    Offline

    Tamer Junior Member

    Joined:
    Aug 18, 2006
    Messages:
    67
    Likes Received:
    2
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Location:
    Italy
    Ratings Received:
    +2 / 0
    Sia con voi la Pace ,

    Molto interessante l'osservazione proposta ; mi è piaciuta molto la frase :

    "La ragione per cui lo faccio è perchè l'Ateo concorda con la prima parte della Shahada, (credo Islamico), "La ilaaha" - che significa "non c'è Dio". Quindi meta' del mio lavoro è gia' fatto."

    In quanto alla discussione che avete posto , voglio esprimere la mia opinione con una sola osservazione , che è la differenza tra l'ateo e il credente sulla base delle vostre stesse parole :

    l'ateo , non crede , e per logica tende non a negare una cosa che non conosce , ma ad assicurarsi che la propria logica sia corretta ricercando una cosa che decide a priori che non esiste.

    il vero credente ha fede , dunque crede ; e crede in Dio , l'Altissimo e Onnipotente.
    Il credente con la logica e lo studio arriva a comprendere come le basi del suo credo trovino riscontro in ogni piccola o grande che sia fase del vivere quotidiano.

    Quale è la differenza?

    L'ateo si chiude nel libro della logica.

    Il credente , il cui cuore è illuminato solo da Allah , perchè Egli illumina chi vuole , dicevo , il credente , è mosso da fede , ma usa la ragione , la logica , pur essendo la fede la sua ispirazione prima.

    Cito a questo proposito il Sacro Corano :

    “E gli stolti diranno:"Chi li ha sviati dall'orientamento che avevano prima?". Di': "Ad Allah appartiene l'Oriente e l'Occidente, Egli guida chi vuole sulla Retta Via ".” ( Corano II:142 )
  11. musulmana
    Offline

    musulmana Junior Member

    Joined:
    Aug 10, 2007
    Messages:
    38
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Uno scienziato disse una frase bellissima :
    “[ la foglia del gelso], la gazzella mangia questa foglia e ci da` il muschio, il baco{bombice} la mangia e ci produce la seta, la pecora la mangia e ci da` il latte e la carne. Se queste azioni succedessero cosi per caso come i miscredenti dicono, allora di consequenza il succo gastrico{ cioe` il risultato del cibo} dello stesso cibo dovrebbe essere unico!!”

    a- Non c’e` creazione senza l`esistenza di un creatore: il nulla non crea nulla
    Per esempio: la macchina, i vestiti,le scarpe, logicamente c’e` qualcuno che ha fatto queste cose, Allah dice quel che puo` essere tradotto come
    35 Sono stati forse creati dal nulla oppure sono essi stessi i creatori?
    36 O hanno creato i cieli e la terra? In realtà non sono affatto convinti (corano LII, 35 e 36)



    b- la creatura e` uno specchio della capacita` del suo creatore e dei suoi attributi

    L`azione indica la potenza del suo creatore, per esempio, quando vediamo una macchina muoversi perfettamente, e fermarsi quando si deve fermare, capiamo subito che il conducente e` bravo e sa guidare benissimo. Cosi anche Dio, quando vediamo il cielo, la terra, la natura, lo sviluppo embrionale umano da sperma fin ad essere un essere umano, se guardiamo a tutto cio’che esiste nell`universo capiamo subito che esiste un creatore, che puo` governare perfettamente il suo creato. Cosi l`universo indica un unico Creatore, che E` Onnipotente, E` il Sovrano di tutto l`universo


    c-Nessuno può fornire ciò di cui è sprovvisto.

    Logicamente non si puo` attribuire la retorica e il buon discorso al muto, e cosi non si puo` dire che un animale puo` inventare una macchina e cosi logicamente non si puo` attribuire ad un sasso sordo la potenza di creare o di animare

    3 E invece si sono presi , all'infuori di Lui, divinità che, esse stesse create, nulla creano, e che non sono in grado neanche di fare il male o il bene a loro stesse, che non son padrone né della morte, né della vita, né della Resurrezione..(corano XXV: 3)

    191 Gli associano esseri che non creano nulla e che anzi sono essi stessi creati
    196 ché il mio Patrono è Allah, Colui che ha fatto scendere il Libro, Egli è il Protettore dei devoti.
    197 E coloro che invocate all'infuori di Lui non sono in grado di aiutarvi eneppure di aiutare loro stessi ».
    198 Se li chiami alla retta via, non ti ascolteranno. Li vedi: rivolgono lo sguardo verso di te, ma non vedono ..(corano VII:191,196,197,198)


    Certamente quando uno vede un bellissimo vestito dice subito “chi l'ha fatto è una brava sarta che ha una mente meravigliosa, è brava a cucire dei bei vestiti” e` vero???. Se e` possibile dire tutto cio` riguardo le cose materiali e semplici nella vita, come si puo` dire che la natura ha creato se stessa , bensi` bisogna affermare che ogni azione indica che c'è qualcuno che l'ha compiuta.
  12. abdemajid
    Offline

    abdemajid Guest

    Ratings Received:
    +0 / 0
    essere atei

    :astag: :salam2: pace a voi,io parto dal concetto che gli atei credono che la natura ci ha creati?ma davvero!!!e dimmi ateo chi ha creato la natura i tuoi antinati?hacha lillah:astag: .ma non sapete che la natura stessa prega lunipotente allah.e se la natura ha creato se stessa:astag: perche non sta evitando e non sta reagendo alla sua distruzione e sicuramente la sua fine per mano del uomo?ahhh adesso il creato distrugge il creatore?:astag: svegliatevi prima che sia tardi e adesso nn avete nessuna scusa l islam grazie ad allah si e propagato in tutto il mondo se non atraverso i fratelli e stato grazie alla tecnologia dei misscredenti che lottano girno e notte con le buone e con le cattive solo per oscurare e far tacere la religone della verita ma con TV SATELLITARE e RADIO islamiche la gente sta vedendo e capendo la retta via.e io sfido qualsiasi ateo o quello che sia di portarci un solo versetto che sia paragonabile a uno del sacro qurano senza citare i miracoli che sono inclusi nel qurano e che gli scinziati stanno spendendo un patrimogno in estimabile in dinaro e in concentrazione fisica e mentale per scoprire cose che sono scritte 1427 anni fa non hanno capito che stanno servendo l islam senza volerlo ne capirlo e chi puo fare una cosa del genere se non un unipotente. come tante cose e io cito solo una e quella della crepa che divida a meta la luna (iktarabat assaa wa inchaka al kamar)con questo termino wa allaho mawlana wa la mawla lakom
  13. bensalah
    Offline

    bensalah New Member

    Joined:
    Sep 9, 2007
    Messages:
    6
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0
    salam alaikom warahamto lahi t3ala wa barakatoh.
  14. bensalah
    Offline

    bensalah New Member

    Joined:
    Sep 9, 2007
    Messages:
    6
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0
    allah al wahid

    :salam2:
    allah noor(35 surat a nuor) luce
    bismi lah rahmani rahim
    allah è luce dei cieli e della terra.la sua luce è come quella di una nicchia in cui si trova una lampada,la lampada è in un cristallo,il cristallo e com un astro brillante,il suo combustibile vieni da un albero bendetto,un olivo nè orientale nè occidentale,il ciu olio sembra illuminare senza neppure essere toccato dal fuoco. luce su lce, allah quida verso la sua luce chi vuole lui e propone agli
    uomini metafore. allah è onnisciente.

Share This Page