La vita è una fitnah

Discussion in 'Articoli Vari' started by Ismail Albani, Aug 1, 2008.

  1. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    La vita è una fitnah
    Da Shaykh, Salih Alush Shaykh - Tratto da una lettura registrata per bakkah.net, intitolata "Makasid as-Suwar wa Atharu Thalika fi Tafsir"

    In nome di Allah , il Misericordioso complessivo. Possa essere la Sua pace e la benedizione sull' ultimo messaggero per tutta l' umanità, sui compagni e la sua famiglia, e su tutti coloro che seguono il suo percorso fino al Giorno del Giudizio. Procedendo:

    Il tema centrale della surah al-'Ankabut, come alcuni sapienti hanno accennato, è la fitnah (prove e tribolazioni). La fitnah è menzionata sin dall' inizio della surah, dove Allah dice:

    Alif, Lâm, Mîm. Gli uomini credono che li si lascerà dire: “Noi crediamo”, senza metterli alla prova? Già mettemmo alla prova coloro che li precedettero. Allah conosce perfettamente coloro che dicono la verità e conosce perfettamente i bugiardi. [al-'Ankabut:1-3]

    Così, la fitnah è menzionata specificatamente all' inizio della surah. Con quale genere di fitnah si mettono in prova le persone ? Un uomo può essere messo a prova a causa del suo intelletto o in questione di questo mondo. Può essere provato dai suoi genitori o dalla sua famiglia. Egli può essere messo a prova tramite una vita lunga. La sua fitnah può essere che non affronta difficoltà affatto nella vita! Quindi, la realtà è che un uomo può essere esaminato da una varietà di prove, tutte sono menzionate in questa surah.
    Quindi in questa surah, Allah accenna le varietà delle prove ed i fondamenti in cui sono sviluppate. Egli cita anche come un uomo può essere salvato da questo tipo di prove. Ciò è dovuto al fatto che questa vita terrena, in realtà, è solo un test e una prova. Il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha detto, come Iyad ibn Himar ha narrato ed esso è stato raccolto da Imam Muslim nel suo Sahih:


    Allah, l' Altissimo, ha detto:"O Muhammad! In verità, ti ho inviato solo per provarti e provare gli altri tramite te".

    (In un altro hadith autentico raccolto da Imam Muslim nel suo Sahih nr.7136, questo inizia: "In verità, il mio Signore mi ha ordinato ad insegnarvi ciò che voi non sapete da ciò che Egli mi ha insegnato...")

    Così la vita, in realtà, è solo una fitnah. E questa fitnah si realizza tramite le cose cattive o le cose buone ? Questo si realizza sia con le cose cattiva, nello stesso modo con le buone!
    Allah dice:

    "Vi sottoporremo alla tentazione con il male e con il bene, e poi a Noi sarete ricondotti". [Al-Anbiyâ':35]

    Osservate cosa dice Allah all' inizio di questa surah:

    "Gli uomini credono..."

    Chi è incluso nella parola (uomini)? Include sia il credente che il miscredente. Include sia i vecchi che i giovani. Essa include tutte le categorie di persone che interagiscono con tutte le altre categorie.

    "Gli uomini credono che li si lascerà dire: “Noi crediamo”, senza metterli alla prova?"


    Lei dice che è un credente, così quando può essere considerata vera la vostra fede? Quello è quando le prove sono state disposte davanti voi e li avete superate con successo, con il permesso di Allah.
    Potreste persino essere provati di se stessi ! Ci sono persone che sono messe a prova a causa della loro bellezza e le buone qualità. Una donna può essere esaminata dai propri beni, e un uomo può anche essere sottoposto a prova dalla sua ricchezza. Uno può essere esaminato dai suoi genitori pure. Quindi troverete in questa surah parlare di tutti questi tipi di fitnah, della loro origine e le loro soluzioni.


    La fitnah dei genitori miscredenti

    Prendete questo esempio: Nella prima parte della surah, Allah dice:

    "Ordinammo all'uomo di trattare bene suo padre e sua madre; e: “...se essi ti vogliono obbligare ad associarMi ciò di cui non hai conoscenza alcuna, non obbedir loro”. A Me ritornerete...". [Al-'Ankabût:8]

    Nota come alcuni genitori causano fitnah e cercano di trascinare il servo nel shirk (politeismo). Non è questa una fitnah? Effettivamente è una fitnah tremenda!
    I sapienti del Tafsir hanno accennato che questo versetto è stato rivelato circa gli eventi che coinvolsero Sa'd ibn Abi Waqqas, quando sua madre cercò di riportarlo in miscredenza. Anche in questa situazione, Allah lo ha ordinato di assistere i genitori con gentilezza, ma non di obbedirli. Egli disse:

    "Ordinammo all'uomo di trattare bene suo padre e sua madre; e: “...se essi ti vogliono obbligare ad associarMi ciò di cui non hai conoscenza alcuna, non obbedir loro”. A Me ritornerete e vi informerò su quello che avete fatto". [Al-'Ankabût:8]

    Ed Egli all' inizio del versetto, ha detto:

    "Ordinammo all'uomo di trattare bene suo padre e sua madre"

    Questa è una fitnah immensa! Quindi, qual è la via d' uscita ? La risposta è, con la corretta comprensione della legislazione di Allah - di non obbedire a loro quando vi comandano il kufr, il shirk, o a disobbedire ad Allah. Però, nonostante, voi li dovete assistere con gentilezza.
    Ci sono alcune persone che sono provati da questa fitnah, ed accompagnano i loro genitori non con gentilezza, ma con rigorosità e così sono caduti nel proibito ad un certo livello. Colui che può essere paziente in una tale difficile vicenda, sopportando la loro compagnia e non obbedendoli (quando ordinano disobbedienza ad Allah): è colui che ha ottenuto successo nel confronto con una tale fitnah!



    La fitnah di essere in minoranza

    Un altro tipo di fitnah è quando una persona vede tantissima gente che non crede Allah, il Potente e l' Immenso. Quindi, loro non credono, e l' uomo sente che egli e i credenti sono in pochi, invece i miscredenti, gli ipocriti, i criminali e i disobbedienti sono in tanti. Come può stare nel giusto egli, come? Si tratta di un tipo di fitnah che aggredisce il cuore. Molto poche tra la gente in questo genere di situazione rimangono costanti. La maggior parte di loro osservano le persone - la maggioranza è nella malvagità, di conseguenza anche loro cascano nel male.
    In questa surah è menzionata questa situazione assieme la risoluzione. Quindi, leggete la surah e meditate.



    La fitnah nel vedere il godimento dei miscredenti

    Un altro tipo di fitnah, che è menzionato in questa surah, è che un uomo vede i nemici di Allah e del Suo Inviato vivere vite lunghe e comode. Vede che vivono vite lunghe sulla terra, godendo la loro forza ed opprimendo gli altri, invece essi sono i nemici di Allah, politeisti!
    Ciò potrebbe condurlo a cominciare a seguire i piaceri di questo mondo, e unirsi a loro nell'impedire gli altri dal sentiero di Allah. Allah dice:

    "Ai miscredenti abbiamo reso piacevole la vita terrena ed essi scherniscono i credenti. Ma coloro che saranno stati timorati saranno superiori a loro nel Giorno della Resurrezione". [Al-Baqara:212]

    Questo versetto è della surah al Baqarah. In questa surah, nella surah al-Ankabût, il Potente e l' Immenso menziona la storia di Noè, aleyhi salam, in soli due versetti. Qual è il rapporto tra questa storia e questi versetti, che è la fitnah?

    Allah, Il Potente e l' Immenso, dice:

    "Già inviammo Noè al suo popolo; rimase con loro mille anni meno cinquant'anni. Li colpì poi il Diluvio perché erano ingiusti. Salvammo lui e i compagni dell'Arca. Ne facemmo un segno per i mondi". [Al-'Ankabût:14-15]

    La storia di Nuh si trova qui in soli due versetti. Qual è il motivo di ciò? Tutto questo tempo, 950 anni, li invitava, mentre i credenti erano molto pochi, come è inteso da un altra surah:

    "...Coloro che avevano creduto insieme con lui, erano veramente pochi".
    [Hûd:40]

    Alcuni dei sapienti hanno spiegato che il numero dei credenti aveva raggiunto soltanto 13 individui. Altri hanno detto che sono stati settanta e qualcosa, uomini e donne.
    E' rimasto fra loro mille anni mentre lo shirk era la pratica predominante, l'adorazione degli idoli: Wadd, Suwâ, Yaghûth, Yaûq e Nasr. E li consigliava e li chiamava giorno e notte, apertamente e segretamente, e nessuno rispose, tranne quei pochi. Non sarebbe tutto ciò una fitnah per i cuori?
    Veramente, questa è una fitnah. Non erano soli 10, 20 o 50 anni, o persino 100 anni. Passarono 200 anni, 300, 400, 500, fino a 1000 senza 50. Poi finalmente arrivò la via d' uscita da Allah, il Potente e l' Immenso.

    Pertanto, un uomo può essere messo alla prova vedendo le lunghe vite dei nemici. Quindi questa surah induce il vero credente a prendere nota e rendersi conto che questo è per un motivo. Allah dice:

    "...Allah conosce perfettamente coloro che dicono la verità e conosce perfettamente i bugiardi". [Al-'Ankabût:3]

    Quando questo sarà reso noto? Quando la fitnah è verificata, ed è trattata con successo. Quindi, il tema della surah, come notiamo anche con la storia del profeta Noè, è la fitnah.
    La lezione qui è la fitnah, e ciò che ti preserverà dalla fitnah che dura a lungo.
    Alcune persone pensano erroneamente che la questione di Allah li raggiungerà come essi la vogliono. No, piuttosto la saggezza di Allah è onnicomprensiva. Egli prova la gente come ha provato Noè e il suo popolo, che vissero 950 anni e dopo quello soltanto un piccolo gruppo di persone hanno risposto (alla chiamata).
    Quindi un modo per riuscire al cospetto delle prove è qui menzionato nella surah, e ciò tramite la pazienza. Allah dice:

    Salvammo lui e i compagni dell'Arca. Ne facemmo un segno per i mondi". [Al-'Ankabût:15]



    La fitnah dell' argomentazione

    Poi vediamo nella storia di Ibrahim, aleyhis salam, un altro tipo di fitnah: gli avversari che discutono e lottano contro l' invito, non si sottomettono, piuttosto complottano e progettano. Determinate cose dal dunya che amano sono rese molto care a loro, come Allah dice:

    "Disse[Abramo]: “Invero, non avete adottato gli idoli, all'infuori di Allah, se non per amore reciproco in questo mondo. Poi, nel Giorno della Resurrezione, gli uni disconosceranno gli altri…". [Al-'Ankabût:25]

    Quindi, nell' argomentazione c'è un tipo di fitnah. Poche persone hanno pazienza sulla verità, rimanendo su essa senza influenzarsi da questo genere di fitnah: i dubbi che i politeisti ed i miscredenti possono infilare nella testa della persona. E questi dubbi si rinnovano con il passare del tempo.


    La fitnah delle passioni e dei desideri

    Dopo ciò, Allah menziona la storia di Lot, aleyhis salam. In essa è menzionata la fitnah dei desideri degli uomini che vanno contro la natura stessa dell'uomo. Ciò, assieme a una serie di altre passioni e l' appoggio chiaro di loro, sostenevano che non vi era nulla di male in loro. Respingevano chiunque li proibisse dalle loro azioni.
    Egli (Lot) li proibiva e li diceva:"Voi non vi stiate risparmiando da nessun male nei vostri raduni!" Ma tutto ciò che dicessero a lui, era:"Portaci il castigo di Allah, se sei sincero!" E' stato una grande fitnah per Lot che sua moglie cedette alla malvagità di essi e diventò come loro, incoraggiando gli uomini ad avere rapporti con gli uomini che erano venuti nella loro terra, e cose simile. Allah dice:

    "E Noi salvammo lui e la sua famiglia, eccetto sua moglie, che fu tra quelli che rimasero indietro". [Al-A'râf:83]

    Quindi, i desideri sono una forma di fitnah. Come può uno fuoriuscire i suoi desideri e passioni? Li fuoriesce riconoscendo che sono una fonte di fitnah.
    Allah ha inteso le passioni nella carne dell'umanità ad essere qualcosa che lo conducesse a conservare il suo stirpe (avendo bambini), e per testare il servo pure. Ha perseveranza oppure no? Si attiene a ciò che Allah vuole da lui, o si gira verso i suoi desideri perdendo l'equilibrio e facendo ciò che gli pare.
    Così, in questa storia, la fitnah fu colei che porto il castigo di Allah su coloro che non smettevano di fare cose che Egli, il Potente e l' Immenso, gli aveva proibito.


    La fitnah di disobbedienza sulla conoscenza

    Un altro tipo di fitnah è quando le persone hanno la conoscenza, la società sa ciò che è corretto, ma non agiscono secondo la conoscenza. Un uomo ignorante può essere insegnato, ma quando la conoscenza si e diffusa nella società e le persone conoscono i limiti e hanno una certa comprensione, ma contraddicono ciò sanno, non è una fitnah questa !?
    La conoscenza non è stata una benedizione per loro, piuttosto è stato solo una fitnah. Allah, il Potente e l' Immenso, afferma che le tribù di ‘Âd e Thamûd sono stati persone della conoscenza. Sapevano e avevano intuito, ma con questo si ribellarono e disobbedirono. Allah, Gloria a Lui, ha detto:

    "Ugualmente [accadde] agli ‘Âd e i Thamûd; prova ne siano, per voi, le loro abitazioni. Satana abbellì agli occhi loro le loro azioni e li sviò dalla retta via, nonostante fossero stati invitati ad essere lucidi".[Al-'Ankabût:38]

    Shaytan abbellì le loro azioni e li tenne lontano dalla Via nonostante erano persone della conoscenza! Erano analfabeti loro? No. Erano carenti in qualcosa della loro conoscenza ? No. Essi avevano la conoscenza, ma shaytan abbellì le loro azioni e così li tenne lontano dalla Via. Tutto ciò mentre avevano la buona conoscenza e visione chiara.
    Si tratta di una enorme fitnah, che un uomo ha conoscenza ma obbedisce al shaytan tralasciando la conoscenza che ha ricevuto dal suo Signore e dal Suo Messaggero, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam.


    La fitnah delle discussioni

    La forza, altrettanto, potrebbe essere una fitnah, così come i dialoghi e i dibattiti sono fitnah in molte situazioni. Oggi, si propaganda parecchio sui dialoghi, come: il dibattito con i cristiani, il dibattito tra le persone, il dibattito tra le religioni, il dibattito tra i madhahib, tra le sette, ecc. Questo dibattere è un tipo di fitnah!
    Programmi di queste idee sono trasmessi attualmente alla televisione, poiché hanno un effetto su quelli con i cuori deboli. Vedete religioni e sette differenti - uno adora una cosa, l' altro adora qualcos' altro. Una persona potrebbe diventare dubbiosa e provarsi a causa di questo. Ma il vero credente sa che questa varietà è una prova in più che la verità è solo una Via, e che quelle altre persone sono come Allah, il Potente e l' Immenso, dice:

    "di spossati e afflitti, che bruceranno nel Fuoco ardente"
    [Al-Ghâshiya:3,4]

    Hanno voluto seguire il sentiero di Allah, ma sbagliarono. Ma per quanto riguarda il dibattito: deve l' uomo confrontarsi oppure no? Deve discutere oppure no? Questo è veramente una fitnah!

    Ma chi è colui che dovrebbe dibattere loro? La persona che ha conoscenza, non chiunque! Così dovrebbe essere accennato qui che, come alcuni di voi sanno, alcune persone che entrano in dibattiti con musulmani corrotti, cristiani, ebrei, o con religioni e ideologie randagie, vengono sconfitti di tanto in tanto o l' avversario è più forte. Quindi, le persone sono provate da questo.

    Allah, il Potente e l' Immenso, ha chiarito in questa surah che la fitnah diffonderà se il dialogo non si realizza dal sapiente che discute in un senso che è migliore. Allah dice:

    "Dialogate con belle maniere con la gente della Scrittura, eccetto quelli di loro che sono ingiusti. Dite [loro]: “Crediamo in quello che è stato fatto scendere su di noi e in quello che è stato fatto scendere su di voi, il nostro Dio e il vostro sono lo stesso Dio ed è a Lui che ci sottomettiamo! Così abbiamo fatto scendere su di te il Libro..." [Al-'Ankabût:46,47]

    Fin dove Egli, l' Altissimo, dice:

    "Sono invece chiari segni [custoditi] nei cuori di coloro ai quali è stata data la scienza". [Al-'Ankabût:49]

    Quindi, Allah ci proibisce di fare dibattito con la gente della Scrittura, eccetto nella maniera migliore. Ma, chi deve fare questo dibattito? E' colui che conosce il Corano, come Allah dice:

    "Sono invece chiari segni [custoditi] nei cuori di coloro ai quali è stata data la scienza". [Al-'Ankabût:49]

    Basandosi su questo, chiunque non conosce il Corano, le prove che si trovano in Esso, gli esempi chiari che si trovano in Esso, le testimonianze in Esso, come gli esempi di discussione che sono stati forniti nel Corano, esempi di discussione con peccatori cattivi, la gente arrogante, quelli che vanno al di là di tutti i confini, e tutte le categorie di persone - quindi, chi non sa tutto questo, allora egli non è adatto per discutere.

    Quindi, non tocca ad ogni individuo entrare in dibattiti con loro, utilizzando le proprie opinioni e pensieri, piuttosto il dibattito deve essere fatto dai sapienti. Hiwar (dibattere), o mujadalah come è stato chiamato nel Corano, è solo per il popolo della conoscenza, coloro che conoscono i limiti che Allah scese al Suo Inviato, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam.

    Dunque, la fitnah facilmente potrebbe succedere con la discussione. Arriva uno e ti dice: "Dibattiti con me! Perché non ti dibatti con me!?" Quindi, egli cerca un soggetto per dibattere su una questione che egli potrebbe conoscere. Questa è una maniera in cui le persone comuni sono distrutti!
    Così un uomo deve guardare alla sua religione in una tale situazione, e sostenere e mostrare l' onore della sua religione. Egli deve sapere che il Corano è la Verità e, chiunque lo ha nel suo petto è sulla Verità, perché il Corano è la prova costante contro tutte le persone!
    Potrebbe essere un uomo che non conosce alcune delle prove necessarie, e se ciò è il caso, allora dovrebbe dire come Allah, l' Altissimo, ha detto:

    "...Dite [loro]: “Crediamo in quello che è stato fatto scendere su di noi e in quello che è stato fatto scendere su di voi, il nostro Dio e il vostro sono lo stesso Dio ed è a Lui che ci sottomettiamo! Così abbiamo fatto scendere su di te il Libro..." [Al-'Ankabût:46,47]

    Questo è il modo generale di dibattere loro, ed i dettagli specifici e completi sono noti a coloro che conoscono il Corano e la Shari'a.



    La fitnah del dunya

    Un altra fitnah da quelli accennati in questa surah è che Allah rende questa vita bella, con tutti i piaceri vani e i suoi divertimenti, e tutte le cose che sono divertimento per godere in essa. Una persona può dedicarsi in queste cose e dimenticare la prossima vita.
    Allah, l' Altissimo, nell' ultima parte della surah, dice:

    "Questa vita terrena non è altro che gioco e trastullo...".
    [Al-'Ankabût:64]

    Tanta gente sono messi in prova a causa di questa vita, con i relativi piaceri inutili ed il divertimento, pensando che queste cose dureranno, ma non sanno la realtà della vita! Allah, l' Altissimo, dopo ciò, dice:

    "La dimora ultima è Hayawan, se solo lo sapessero!” [Al-'Ankabût:64]

    Hayawan è un'espressione estrema della parola hayat/vita, così il versetto significa che l' ultima dimora, Paradiso o Inferno, è la vera vita completa ed eterna.
    Così chi vuole vera delizia e completo godimento e soddisfazione, allora questo è in Paradiso nella prossima vita.
    Chiunque vuole essere libero dalle cose dannose, allora tutte le cose dannose sono nel Jahannam (inferno). Dunque chiunque vuole fuggire da esse, allora fugge dal Fuoco dell' Inferno.

    Un certo numero di sapienti, tra cui Ibn al-Jawzi, hanno detto spiegando questo:
    "Ogni cosa che Allah accenna nel Corano, circa i piaceri di questo mondo, quello è affinché voi esaminate i piaceri di questo mondo e contemplare i piaceri della prossima vita.
    Per ogni esempio di una cosa piacevole o qualcosa nella quale la gente trova piacere, esso è una prova contro di voi se non abbiate meditato nei piaceri del Jannah.
    E ogni esempio di una cosa dannosa di questo mondo, anche se si tratta di qualcosa che causa una lieve quantità di dolore, o anche qualcosa di più leggero come una lieve febbre, in verità essi sono esempi che Allah utilizza per ricordarvi circa le cose della prossima vita, la punizione, la tortura e la deprivazione (nel Fuoco dell' Inferno)".

    Quindi, chiunque cerca la vera vita e la felicità reale, allora che lo cerchi nella felicità eterna.
    Questa vita terrena, con i suoi divertimenti e giochi, è solo ciò - divertimento inutile e gioco. Quindi è una fonte di fitnah.
    Osservate alla gente di oggi, come sono provati dal divertimento e dal gioco del dunya ! Perché i cuori sono diventati induriti e non ricettivi ? Perché le persone si sono rivolte al divertimento e al gioco ! Perché hanno girato le spalle alla vita prossima ? Perché si sono rivolte al divertimento e al gioco ! Perché non hanno memorizzato quasi nulla dal Corano ? Perché si sono rivolte al divertimento e al gioco !
    L' uomo sincero e intelligente è la persona che guarda la Sua dichiarazione:

    "La dimora ultima è Hayawan, se solo lo sapessero!” [Al-'Ankabût:64]



    La fitnah della sicurezza e della protezione

    Un altro tipo di fitnah menzionato in questa surah - e la fuga da essa inoltre è accennata, è la fitnah della protezione e sicurezza.
    Guardate la sicurezza del Haram(in Mecca), la sicurezza dei luoghi che lo circondano, dopo anni e anni di sicurezza, la gente inizia a credere che ciò che capita alle altre persone non capiterà a loro.
    I terremoti accadono negli altri luoghi, quanto alle persone che vive vicino al Haram, ciò non succede a loro.
    Le atrocità, le condizioni di vita difficili, le cose che capitano agli altri… le persone che vivono nel Haram dicono:" Noi siamo i figli di Allah e i Suoi cari!". O dicono: "Noi siamo i Suoi favoriti", o cose simili.
    Allah, il Potente, chiarificando questo tipo di fitnah nell' ultima parte della surah, ha detto:

    "Non vedono forse che abbiamo dato loro un [territorio] inviolabile, mentre tutt'attorno la gente è depredata?..."
    [Al-'Ankabût:67]

    Questa benedizione di Allah non dovrebbe essere una fonte di fitnah per la gente, non dovrebbe essere che la benedizione di Allah si trasforma in una fitnah, come Allah ha indotto la gente ad essere sicura durante il periodo di uno dei profeti precedenti, e ogni volta che ha voluto dopo di lui. Allah dice:

    "Non vedono forse che abbiamo dato loro un [territorio] inviolabile, mentre tutt'attorno la gente è depredata?..." [Al-'Ankabût:67]

    Qual è l'intenzione qui? (Allah dice):

    "...Crederanno dunque al falso e disconosceranno i favori di Allah?" [Al-'Ankabût:67]

    Crederanno nella falsità dopo che Allah li ha benedetti così tanto? Si intrufoleranno nel shirk, kufr, e nel rifiuto del messaggio di Muhammad, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, impegnando l'obbedienza ai diavoli. O cadranno nelle cose minori di ciò, come disobbedienza, il peccare e la trasgressione ?
    Essi non sono riconoscenti per le benedizioni di Allah ! Chi è colui che ha dato loro quelle benedizioni ? Allah, l'Immenso dice:

    "Tutto il bene di cui godete appartiene ad Allah; poi, quando vi tocca la sventura, a Lui rivolgete i vostri lamenti angosciati".
    [An-Nahl:53]

    Dunque, dalle numerose varietà di fitnah che Allah può permettere che accadano ad alcuni dei Suoi servi, è ciò che è stato menzionato in questa surah: che un servo ritiene che le prove e le tribolazioni siano soltanto per le altre persone, e che egli non viene provato o testato con difficoltà.
    Così, la perdita della ricchezza, come può pensare qualcuno, potrebbe essere per il tizio e non per lui. La malattia è per il tizio, quanto a lui, egli non si ammala. Le gravi malattie colpiscono la gente - che Allah ci preservi da esse - solo capitano agli altri, quanto a lui, sente che non lo colpiranno. Allah, l'Altissimo, spiegando quest'esempio, dice:

    "Non vedono forse che abbiamo dato loro un [territorio] inviolabile, mentre tutt'attorno la gente è depredata? Crederanno dunque al falso e disconosceranno i favori di Allah?"
    [Al-'Ankabût:67]



    Conclusione


    Questi sono degli esempi dai numerosi tipi di fitnah e le prove, e le cose che riguardano il tema della surah. Così, l' inizio e la fine di questa surah si incontrano sul medesimo argomento, fornendo la prova per quelli sapienti che dicono: "Il soggetto della surah è in accordo con l' inizio e la fine della surah"
    Allah, l' Altissimo, all' inizio della surah, dice:

    "Gli uomini credono che li si lascerà dire: “Noi crediamo”, senza metterli alla prova? Già mettemmo alla prova coloro che li precedettero. Allah conosce perfettamente coloro che dicono la verità e conosce perfettamente i bugiardi". [al-'Ankabut:1-3]

    Qual è la via d' uscita da tutte queste situazioni? La risposta si trova nell' ultimo versetto della surah:

    "Quanto a coloro che fanno uno sforzo per Noi, li guideremo sulle Nostre vie. In verità Allah è con coloro che fanno il bene".
    [al-'Ankabut:69]

    Chiedo ad Allah, il Potente e l' Immenso, di benedire tutti noi in ciò che abbiamo sentito e che ci faccia tra la gente del Corano, coloro che sono speciali e i Suoi favoriti; e che Egli ci aumenti la sapienza e che ci ricorda di ciò che dimentichiamo.
    Inoltre chiedo di farci da coloro che halal considerano ciò che è halal nel Suo Libro, da coloro che haram considerano ciò che è haram nel Suo Libro e da coloro che fermamente credono in ciò che è trasmesso nel Suo Libro riguardo le cose invisibili. In verità, Egli, l' Eccelso, è il Donatore della bontà, il Generoso.


    .
  2. mujahidamuslima
    Offline

    mujahidamuslima Salafi Muslima

    Joined:
    Jun 20, 2008
    Messages:
    161
    Likes Received:
    1
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Female
    Home page:
    Ratings Received:
    +1 / 0
    bismiLlahi arRahmani arRahim

    Penso che ogni singola parola scritta di questo testo, andrebbe letta (e riletta, e riletta, e riletta....) e riflettuta. Post molto molto importante.
    Ci si abbandona spesso alle passioni e ai godimenti terreni, dimenticando che la dunya stessa è di per sè una fitnah. Inoltre occorre riflettere sulle numerose potenziali fitnan che esistono, non ci si sofferma mai abbastanza. Mashaa Allah, grazie fratello...non ero ancora riuscita a leggere il post con calma, ora che l'ho fatto sento di avere acquisito qualcosa in più di molto importante.

    Jazaka Allahu khairan.

    Salamu aleikum wa rahmatuLlahi wa barakatuhu.
    • Like Like x 1

Share This Page