Muharram: Il Sacro Mese di Allah

Discussion in 'Articoli Vari' started by um muhammad al-mahdi, Jan 1, 2009.

  1. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    Le virtù di Muharram, il Sacro mese di Allah

    :bismillah:

    Lode ad Allah,
    il Signore dei Mondi, la pace e le benedizioni siano sul nostro Profeta Muhammad, il Sigillo dei Profeti e il Principale dei Messaggeri, e su tutti i suoi familiari e Compagni.

    Il Sacro mese di Allah di Muharram, è un mese importante e benedetto. E' il primo mese del calendario Hijri ed è uno dei quattro mesi sacri, riguardo al quale Allah dice:

    "In verità, il numero di mesi presso Allah è di dodici mesi (in un anno), così è stato ordinato da Allah il giorno in cui Egli ha creato i cieli e la terra; di essi, quattro sono sacri. Questa è la religione giusta, in modo che non vi sbagliate in essi..." [al-Tawbah, 36]


    Abu Bakr (radiAllahu 'anhu) ha riferito che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha detto: "L'anno è di dodici mesi di cui quattro sono sacri, i tre mesi consecutivi di Dhu'l-Qa'dah, Dhu'l-Hijjah e Muharram, Rajab Mudar che arriva tra Jumada e Sha'ban." [Al-Bukhari, 2958]

    Muharram è così chiamato perché si tratta di un mese sacro (muharram) e per confermare la sua santità.

    Le parole di Allah "...in modo che non vi sbagliate in essi..." significa non sbagliare in questi sacri mesi, perché il peccato in questi mesi è peggio che in altri mesi.
    E 'stato riportato che Ibn' Abbas (radiAllahu 'anhu) ha detto che questa frase si riferisce a tutti i mesi, poi vennero individuati questi quattro e resi sacri, così che il peccato in questi mesi è più grave e le buone azioni prendono una maggiore ricompensa.

    Qatadah (radiAllahu 'anhu) ha detto riguardo questa frase che il peccato in questi mesi sacri è più grave e peccaminoso che in qualsiasi altro momento. In qualsiasi momento il peccato è una questione seria, ma Allah dà maggiore peso a qualsiasi dei Suoi comandi Egli voglia. Allah ha scelto certe cose della Sua creazione. Egli ha scelto Messaggeri tra gli angeli e Messaggeri tra gli uomini. Egli ha scelto tra il discorso, il ricordo di Lui (dhikr). Ha scelto le moschee tra la terra, Ramadan e i sacri mesi tra i mesi e Venerdì tra i giorni e Laylat al-Qadr tra le notti, perciò onoriamo ciò che Allah ci ha detto di onorare. La gente della comprensione e della saggezza, pratica le cose che Allah ci ha detto di praticare. [riassunto dal Tafsir di Ibn Kathir, rahimahuLlah. Tafsir di sura at-Tawba, aya 36]

    Abu Hurayra (radiAllahu 'anhu) ha detto che il Messaggero di Allah (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha detto: "Il migliore digiuno dopo Ramadan, è il digiuno del mese di Allah, Muharram." [Muslim, 1982]

    La frase "il mese di Allah", che collega il nome del mese al nome di Allah in una struttura grammaticale genitivo, indica l'importanza del mese. Al-Qari (rahimahuLlah) ha detto: "Il significato apparente è tutto il mese di Muharram." Ma è stato dimostrato che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) non ha mai digiunato un intero mese a parte Ramadan, quindi questo hadith probabilmente incoraggia ad incrementare il digiuno durante Muharram, senza che questo significhi dover digiunare l'intero mese.

    E' stato riportato che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) era solito digiunare di più durante Sha'ban. E' probabile che la virtù di Muharram non gli sia stata rivelata fino alla fine della sua vita, prima egli era in grado di digiunare durante questo mese. [Sharh al-Nawawi 'ala Sahih Muslim]

    Al-'Izz ibn 'Abd al-Salam (rahimahuLlah) ha detto: "Ai tempi e ai luoghi può essere stata data una condizione di preferenza in due maniere, sia temporale che religiosa/spirituale. Riguardo quest'ultima, è dovuto al fatto che Allah elargisce la Sua generosità ai Suoi servi in quei tempi o in quei luoghi, dando una maggiore ricompensa per le azioni compiute, come ad esempio dare una maggiore ricompensa per il digiuno durante Ramadan piuttosto che per il digiuno in tutte le altre volte e lo stesso è per il giorno di Ashura, la cui virtù è dovuta alla generosità e alla bontà di Allah verso i Suoi servi in quel giorno..." [Qawaa’id al-Ahkaam , 1/38]

    da IslamQ&A

    traduzione italiana da: Salafi Manhaj

Share This Page