La masturbazione nell'Islam

Discussion in 'Discussioni Generali' started by Ibrahim86, Jun 2, 2009.

  1. Ibrahim86
    Offline

    Ibrahim86 la ilaha illa Allah

    Joined:
    May 30, 2009
    Messages:
    26
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0
    :salam2:
    Ho trovato molto interessante questo articolo quindi perche' non condividerlo?! : )

    Domanda: Sono uno studente che è incline a masturbarsi. Così i miei desideri mi hanno vinto tale che non ho digiunato (ramadhaan) come risultato e mi sono astenuto dal compiere le mie preghiere (obbligatorie) per un lungo momento. E ora ho provato a sforzare me stesso, e la maggior parte del tempo io riesco (a trattenermi dalla masturbazione) tale che qualche volta io compio la salat del witr1 di notte e lo stesso prima di dormire. Anche, con tutto questo, sono accettatate le mie preghiere o devo completare le preghiere? E qual'è la sentenza riguardo la masturbazione, tenere in mente che per la maggior parte lo faccio quando guardo la televisione o video?

    Risposta: Praticare la masturbazione è haraam2 perchè è cercare piacere in altro che ciò che Allah (Subhaanahu wa Ta'aala)3 ha permesso. Allah non ha permesso la ricerca del piacere e soddisfare il desiderio sessuale eccetto con (una propria) moglie o con quella che la mano destra possiede. Allah (Subhaanahu wa Ta'aala) ha detto:

    { e che si mantengono casti( i.e. Parti private, dall'atto sessuale illegale ). Eccetto con le loro spose e con schiave che possiedono - e in questo non sono biasimevoli },

    [surat4 Al-Mu'minun, ayaat5 5/6]


    Così, ogni (forma di) ricerca del piacere con altri che (una propria) moglie o con quella che la mano destra possiede è considerato proibito e va contro (la legge di Allah).


    Il Profeta (sal-Allaahu `alayhe wa sallam)6 consiglia i giovani con un rimedio che potrebbe attenuare (ogni) acceso desiderio e il pericolo di (questo) desiderio, come lui (sal-Allaahu `alayhe wa sallam) ha detto:


    ((O gruppo di giovani! Chiunque fra voi è in grado, allora dovrebbe sposarsi, dato che questo è sicuramente più protettivo per gli occhi e le parti private; e chi non è in grado,in questo caso dovrebbe digiunare,ciò è in verità migliore per lui )),[Saheeh al-Bukhaaree - V.7, P.117]

    Così, il Messaggero (sal-Allaahu `alayhe wa sallam) ci ha raccomandati dai nostri desideri e consigliato di distanziarci dal pericolo con uno o due modi: o con il digiuno - per uno che è impossibilitato (a sposarsi) o con il matrimonio – per chi è possibilitato (a sposarsi).


    Questo indica che non c'è una terza (opzione) adatta al giovane per provare (piacere). Così, la masturbazione è haraam e (quindi) non è lecito in qualsiasi circostanza con il consenso dalla maggioranza degli studiosi.


    Tu perciò hai bisogno di pentirti ad Allah (Subhaanahu wa Ta'aala) e non rifare questo atto (di masturbarsi, di nuovo), distanza da te stesso ciò che come risultato (suscita) i tuoi desideri. Come tu hai menzionato che guardi la televisione e i video e guardi (immagini) il quale suscitano il desiderio. Così, ciò che è obbligatorio su te è allontanarti dal guardare tali (immagini) e non accendere la televisione o il video per guardare queste cose che provocano il tuo desiderio. Perchè questo è un mezzo verso il male, e il musulmano ha bisogno di chiudere per se stesso (tutte) le porte al male, e (in cambio) le porte verso il bene dovranno essere aperte per lui (inshaa.-Allaah)7.

    Così, allontana te stesso da tutto il male e fitnah8 che va nella tua strada. E dalla grande causa di fitnah e male che sono questi film e commedie nel quale rappresentano donne in maniera che suscitino desiderio. Ti è perciò richiesto di allontanere te stesso da questi e (inoltre) rimuovi il mezzo per questo (male).


    Per quanto riguarda rifare il witr e naafilah preghiere, in tal caso tu non sei tenuto a farlo, poiché gli atti (dannosi menzionati prima) non annullano il witr (preghiera) o il tahajjud9 (preghiera); (per quanto riguarda l'essersi) masturbati, allora questo in sé è proibito e si pecca facendolo. Tuttavia, gli atti di culto che hai già eseguito secondo (quello che è stato legiferato nella) sharia10, in questo caso non sono annullati tranne da shirk11 o apostasia- e in Allah il rifugio è richiesto. Per quanto riguarta atti diversi dallo shirk e apostasia, in questo caso loro non vanificano gli atti (di culto), tuttavia sono considerati come peccato.


    Shaykh Ibn al-Fowzaan
    al-Muntaqaa min Fataawa Fadheelatush-Shaykh Saalih Ibn Fowzaan - Volume 4, Pagina 272, Fatwa No. 277


    1 Numero dispari di rak'ah' (prosternazioni) da fare dopo salat al- ishaa, e prima della salat al- fajr

    2 Ciò che nell'islam è proibito/peccato

    3 Gloria a lui l'Altissimo

    4 Capitolo. Uno dei 114 capitoli del nobile corano

    5 (singolare ayah) verso del corano in arabo il significato è segno

    6 Pace e benedizioni di Allah su di lui

    7 Se dio vuole

    8 Si traduce in corruzione, lotte civili, atto satanico, guerra, sommossa..

    9 Preghiera volontaria di tarda notte eseguita ta salat al- ishaa e salat al- fajr

    10 La legge islamica, in particolare, ciò che è stato dichiarato nel corano e nella sunnah

    11 Politeismo, associare compagni nel culto ad Allah

    Non sono riuscito a inserire la fonte ( link indirizzo internet) di questo articolo dal momento che non ho ancora pubblicato 15 post. Che l'autore non me ne abbia! : )

Share This Page