Fatawa riguardo accorciare ed unire le preghiere

Discussion in 'Fiqh - Giurisprudenza Islamica' started by Ismail Albani, Apr 15, 2008.

  1. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    E' stato chiesto al Allamah Abdul-Aziz ibn Baz, rahimahullah :

    Domanda:

    Qual è il giudizio della preghiera di colui che accorcia la salat (la preghiera) dietro a qualcuno che lo completa, o il contrario, e come si compie?

    Risposta:

    Se diventa imam qualcuno che accorcia la salat, allora, dopo che l' imam dice il salam (assalamu aleykum wa rahmatullah) dopo le due raka'ah, l'autoctono si deve alzare e completare le quattro raka'ah.
    Quindi, l'imam viaggiatore prega con due raka'ah e dice il salam, poi la jama'ah autoctona si alza dopo di lui e completano le raka'ah, finché diventano quattro.
    Invece, se c'è jama'ah viaggiatori, essi dicono il salam assieme al imam viaggiatore. Se l'autoctono diventa imam e i viaggiatori pregano dietro di lui, allora essi completano la salat con l'imam e non gli è permesso di accorciarlo, ma devono pregare quattro raka'ah, poiché è provato in un hadith vero che a ibn Abbas (radiAllahu anhu) è stato chiesto riguardo al viaggiatore che prega dietro l'imam (autoctono) : "O ibn Abbas, perché noi quando preghiamo dietro l'imam autoctono compiamo quattro raka'ah, invece quando preghiamo da soli noi viaggiatori compiamo due raka'ah?" Disse: "Così è la Sunnah (la pratica del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam)"
    Questo è trasmesso da imam Ahmad nel suo Musnad (vol.1/216, 226-227, 290, 370), con catena buona, e la sua origina si trova nel Muslim (nr. 688). Ciò dimostra che è obbligatorio completare il salat del viaggiatore, il quale prega dietro a l' autoctono.

    Allah è che da successo.


    ["Majmoo al Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l’aiuto del fratello AlbIslam
  2. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    :salam2:

    subhanAllah pochi giorni fa avevo proprio pensato di tradurre questa fatwa! :jazaak:
  3. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    :wasalam:

    Ho un libriccino (formato HTML) con le fatawa del shaykh, rahimahullah, riguardo l'unire ed accorciare le preghiere, e inshaAllah cercherò di tradurre alcune.
    Questo è l'ultimo cosa che ha voluto il shaykh prima della morte ad essere pubblicato, e le fatwa sono estratte dalla fonte sopraccitata (così c'è scritto nell'entrata del libro), ma il titolo originale del libro in arabo non lo so, e per questo che ho scritto ["Majmoo al Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    :salam2:

    P.s. a proposito, com' è la traduzione? Rispondi con: Buona - Sufficiente - Brutta :SMILY149:
  4. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    :salam2:

    si akhi la traduzione è molto buona mash'Allah!..... poi a chi lo chiedi? :D
  5. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    E' permesso al viaggiatore che, dopo aver pregato la preghiera del jumu'ah (venerdì) con gli autoctoni, pregare anche (la preghiera) l’asr subito dopo di essa (jumu'ah) ?

    Risposta:

    Non è permesso questa cosa, perché la preghiera del jumu'ah non va unito con nient' altro, ed è obbligato pregare l' asr nel suo tempo.
    Invece, se il viaggiatore non prega il jumu'ah con gli autoctoni, ma prega la preghiera del dhuhr, allora non c'è problema che lo unisca con l' asr, perché il viaggiatore non è obbligato a pregare il jumu'ah, e perché il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha unito il dhuhr con l'asr in Arafat, nel Hajj d'Addio, con un adhan e due iqamah, dunque, non pregò la preghiera del jumu'ah (anche se era venerdì).

    Allah è che da successo.


    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]
  6. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    :salam2:

    :jazaak: non sapevo che per il viaggiatore la preghiera del jumu'ah non fosse obbligatoria.
    Ho una domanda: se una persona viaggia per una giornata intera per tornare a casa (dove vive,non dove abita la sua famiglia di origine) ed è tempo di maghrib, cosa fa? Esegue la preghiera del viaggiatore pregando maghrib ed 'isha insieme o prega normalmente?.... :jazaak: a chiunque rispondera' insh'Allah!
  7. AlbIslam
    Offline

    AlbIslam .

    Joined:
    Aug 15, 2006
    Messages:
    126
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0
    :salam2:

    Devi pregare normalmente.
    Se per te la tua casa , è la residenza dove abiti e svolgi tutte le tue attività, cioé che in pratica la consideri la tua casa vera e propria (non intendo se sei in affitto o la casa è di tua proprietà, ma dico se ti consideri una di quel ambiente e posto), allora devi pregare il maghrib al suo tempo e l'isha al suo tempo.
    Invece se tu abiti e vivi a londra, da 5-6 anni per esempio, e sei saudita , egiziana , italiana ecc , e tu reputi che la tua "vera" casa e luogo sia in arabia saudita, in egitto o in italia, alcuni Ulama hanno detto che si può pregare come il viaggiatore , anche se abiti regolarmente in quella casa. Questi sono alcuni ijtihad di alcuni ulama. Io personalmente, applico e trovo più corretto la prima, perché quando il RasulAllah salallahu alayhi wa sallam fece l'hijrah da Makkah a Medina , dopo un certo periodo cominciò a fare le salat piene e non più come viaggiatore.
    Se ricordo bene alcuni sapienti hanno detto che per essere considerato abitante del posto dove stai abitando o sostando , bastano 15 giorni.Comunque Allahu 'Alam su questo, inshallah lo devo cercare e rivedere.


    :salam2:
  8. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Mi rivolgo al nobile shaykh, Abdul-Aziz bin Baz, il Gran Mufti della Saudia.
    As-salamu aleykum wa rahmatullahi wa barakatuhu.

    Io e i miei fratelli possediamo una fattoria che dista 60 km circa dalla città di Harj, e circa 140 km dalla città di Riyad. Noi non viviamo in quella fattoria. Siamo abitanti di Riyad, però ci andiamo spesso per sorvegliare il progresso del lavoro.
    Speriamo dalla sua eminenza di informarci sul giudizio della Shari'a riguardo l'unire ed accorciare le preghiere, nonché il non digiuno dei giorni di Ramadan, in rapporto con le situazioni che menzionerò più giù. Che Allah vi dia successo !

    1) Se ci fermiamo là una giornata intera o una parte della giornata, per sorvegliare il lavoro.
    2) Se andiamo là per passare le ferie di fine settimana, per spasso e per sorvegliare il lavoro contemporaneamente.
    3) Se andiamo là per passare le ferie tra i due semestri scolastici, sapendo che queste ferie abitualmente durano due settimane.
    4) Se andiamo là durante le giornate di Ramadan, è permesso non digiunare, sapendo che il digiuno non ci causa disagio o fatica, perché nella fattoria abbiamo edifici corredati con tutti gli allestimenti adatti per una sopravvivenza comoda ?
    5) Avvolte prediamo con noi i vicini o gli amici; anche per loro vale lo stesso giudizio come il nostro ?

    Che Allah vi dia successo su ciò che Egli ama e piace!


    Risposta:

    Wa aleykumus salam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

    Non c'è nessun problema se accorciate o unite le preghiere, nonché non digiunare il Ramadan, per voi, lo stesso anche per coloro che vi accompagnano, finché la realtà è così come lo avete descritto. Tranne in un caso: se voi decidete di fermarvi là per più di quattro giorni, allora non accorciate, non unite le preghiere, e non interrompete il digiuno nel Ramadan.

    Che Allah ci dia successo a tutti !


    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  9. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Unire le preghiere senza motivo di timore o di pioggia

    Unire le preghiere senza motivo di timore o di pioggia
    Allamah Muqbil bin Hadiy al Wadi'iy
    Ijabatus Sail, p. 681-682, fatwa nr.410


    Domanda:

    E' trasmesso da ibn Abbas che il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, quando venne a Medina, unì (salat) il dhuhr con l’asr, nonché il maghrib con l’ishaa, senza motivo, semplicemente per alleggerire la sua ummah. E' autentico questo hadith? Se sì, perché i sapienti vietano l’unione delle preghiere quando l'uomo è impegnato con qualche lavoro o è troppo stanco e vuole riposare?

    Risposta:

    L' Hadith è autentico. Si trova negli due Sahih da ibn Abbas che il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, unì le preghiere , non essendo un motivo di timore o di pioggia - otto rak'ah (il dhuhr e l'asr) e sette rak'ah (il maghrib e l'ishaa).
    Fra i sapienti c'è chi come Tirmidhi, il quale nel libro al-Ilal ha detto:"Il significato di questo hadith è boicottato. Non è praticato da nessuno (fra i sapienti)"
    Un rilievo maggiore rispetto a quel parere è quando si ritiene che questo hadith va praticato una volta nella vita o due o tre volte, o nei casi particolari quando l'uomo ha bisogno di unire le due preghiere. Se invece questa unione diventa vizio e religione, ciò non è verificato da nessun argomento. Coloro che vietano l’unione senza motivo qualche volta, si basano su un hadith che lo trasmette Tirmidhi, dove si dice:"Chi unisce due preghiere senza motivo, ha commesso un grave peccato", ma questo hadith è debole, perché in esso c'è il narratore Hanash as-Sananiy, che è debole.

    Quello che si conosce con certezza dal Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, in questa questione, è la narrazione negli Sunan da Jabir quando venne il Jibril dal Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, e pregarono il dhuhr quando il sole si sposto dal colmo(zenitale), l'asr quando l'ombra dell'oggetto divenne uguale all’oggetto, il maghrib quando tramontò il sole, l'ishaa quando scomparve il rosso dall'orizzonte e il fajr quando appari l'alba. Dopo venne ancora Jibril nel secondo giorno e pregò il dhuhr quando l'ombra dell' oggetto era uguale all'oggetto, pregò l'asr quando l'ombra dell'oggetto divenne il doppio dell'oggetto , il maghrib nello stesso tempo - in un altra narrazione si dice:"Prima della scomparsa del rosso dall'orizzonte" -, l'ishaa lo ritardò, ed il fajr lo pregò quando si schiarì ogni cosa. Poi, il Jibril disse:"O Muhammad, esegui la salat tra questi due intervalli". Questo è trasmesso dal Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, e fa parte della sua pratica. Allah nel Corano ha detto:


    "...In verità, per il credente, l'orazione è un obbligo in tempi ben determinati". [An-Nisâ':103]

    Se qualche volta raramente è impegnato con qualche lavoro, è permesso. Ma che lo pratichi ogni giorno con la pretesa che è impegnato, assolutamente no. Senz’altro, egli deve pregare ogni salat nel suo tempo.
    Però, sosteniamo che occasionalmente è permesso, com’è per esempio una volta all'anno o in due anni, o una volta al mese. L’importante è sottolineare il principio: Se di tanto in tanto ti capita qualche impegno che non puoi manovrare, è permesso di unirli.

    _________________

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  10. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
  11. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Se un viaggiatore trova una jama'ah autoctona nel tempo di una preghiera fard, e questo viaggiatore è più meritevole per diventare imam, deve pregare come viaggiatore o come autoctono?

    Risposta:


    La Sunnah è pregare come viaggiatore. Dopo che lui dice il salam, la jama'ah si alza e completano la preghiera, ognuno per se stesso. Ciò perché, quando il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, pregò con gli abitanti della Mecca nell'anno della Conquista, pregò come viaggiatore e ordinò gli autoctoni di completare la preghiera.
    Se il viaggiatore prega la Salat completa (senza accorciarlo) ha tralasciato la cosa migliore che doveva fare, ma la sua preghiera è valida. E' provato che Uthman (radiAllahu anhu) completava la preghiera durante il Hajj, negli ultimi anni del suo Califfato.
    Lo stesso è provato che Aisha (radiAllahu anha) completava la preghiera in viaggio e diceva: "Completare la preghiera non mi causa difficoltà", ma la migliore è ciò che il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, ha compiuto, perché egli è che determina e ci insegna le leggi della Shari'a, la benedizione e la pace siano su di lui.

    Da Allah proviene il successo.


    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  12. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Mi rivolgo al Gran Mufti del Arabia Saudia (che Allah lo preservi). As-salamu aleykum wa rahmatullahi wa barakatuhu.
    Prego Allah Ta'ala che la sua eminenza sia in buona salute, e volevo sapere il giudizio della Shari'a riguardo la mia questione.
    Io sono operaio in una stazione di treno come controllore dei biglietti, e avvolte, capita che viaggio in treno attorno ai 200 km. o 450 km.
    E' permesso che li accorcio le preghiere di quattro raka'ah (il dhuhr , l'asr e l'isha) durante questo viaggio?


    Risposta:


    Wa aleykumus salam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

    Basandosi su ciò che avete menzionato, ti è permesso accorciare le preghiere nelle distanze sopraccitate, perché noi siamo convinti dopo lo studio che abbiamo fatto a questa questione, che la distanza del viaggio è definita all'incirca di 80 km. e di più.

    Che Allah dia successo a tutti !

    Was-salamu aleykum wa rahmatullahi wa barakatuhu.


    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  13. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Ero viaggiatore e arrivò il tempo per la preghiera del Dhuhr là dove mi fermai a riposare, e lo pregai nella moschea del luogo di riposo. La jama'ah e l'imam erano tutti autoctoni. Cominciai la preghiera quando l'imam era nel primo tashahud e, quando l'imam disse il salam, lo dissi anche io assieme a lui. E' esatto ciò che ho compiuto? Se no, devo ripetere la preghiera?

    Risposta:

    Devi ripetere quella preghiera, perché il viaggiatore è obbligato a pregare quattro raka'ah quando prega dietro un imam autoctono, perché così è provato dalla Sunnah del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam.

    Allah è che da successo.


    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  14. AlbIslam
    Offline

    AlbIslam .

    Joined:
    Aug 15, 2006
    Messages:
    126
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0


    :salam2:

    Sai, mi lascia un po' perplesso il sito di islamqa , perché non mette quasi mai il nome di chi da la risposta, e questo nell'Islam non è una cosa accettabile e non è stata praticata dai salaf.
    Nella scienza del Hadith, se nella catena di trasmissione manca un nome di un trasmettitore o c'è il trasmettitore ma non lo conosce nessuno, il hadith diventa daif e non si può lavorare con esso, nemmeno per cose secondarie come molti vogliono introdurre ultimamente, come fanno certi "imam" ikhuans quì in Italia.
    Io non voglio mettere in dubbio la buona volontà di islamqa, ma sarebbe corretto nei confronti di chi li legge se mettessero almeno il nome di chi ha dato la risposta, e sarebbe gradevole se queste risposte si prendessero da sapienti salafi del passato come Ibn Tayymiyah rahimahullah, che con il suo Majmu al Fatawa lì dentro c'è veramente di tutto e subhanallah risposte date da un mujahid e mujtahid che da questo grande uomo la ummah dovrebbe prendere esempio. Poi c'è ne sono tantissime di Ahmad Ibn Hanbal rahimahullah, Imam Dhahabi , Ibn Hajar Al-Asqalani ecc...Poi c'è ne sono molte dei sapienti salafi di questo tempo come Bin Baz, Albani , Uthaymin , Al-Medkhali , Wadii ibn Hadii , Fawzan , ecc

    Io alhamdulilah ho le mie fonti e i miei riferimenti, ma quelli che vanno a leggere lì è perché non hanno altrove dove cercare, e i fratelli che gestiscono il sito speriamo che in futuro inshallah aggiusteranno questa cosa.


    salamu alaykum wa rahmatullah
  15. um muhammad al-mahdi
    sunnah
    Offline

    um muhammad al-mahdi لا اله الا الله محمد رسول الله Staff Member

    Joined:
    May 17, 2007
    Messages:
    3,425
    Likes Received:
    345
    Trophy Points:
    93
    Gender:
    Female
    Location:
    England
    Home page:
    Ratings Received:
    +537 / 3
    :salam2:

    ho messo quella fatwa proprio per far notare le diverse opinioni degli 'Ulema (4giorni e 15giorni) come avevi anche tu menzionato in un tuo post. Aspettavo che mi dicessi le fonti ma poi ho pensato che fossi occupato quindi ho cominciato a fare una ricerca e l'unica risposta l'ho trovata in islamqa.

    Ti consiglio di mandare un'email ai responsabili di islamqa facendo loro notare questo particolare, (se non l'hai gia' fatto,ovviamente). May Allah reward them for their good intentions insh'Allah! :)
  16. AlbIslam
    Offline

    AlbIslam .

    Joined:
    Aug 15, 2006
    Messages:
    126
    Likes Received:
    0
    Trophy Points:
    0
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +0 / 0
    :salam2:

    Dato che il tuo inglese è migliore del mio, passo a te inshallah la possibilità di contattarli e dirli queste cose inshallah. jazikallahu khayr

    salamu alaykum
  17. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Se una persona decide di partire dopo l'entrata del tempo del dhuhr e prima dell'entrata del tempo dell'asr. Gli è permesso unire il dhuhr con l'asr, nel tempo del dhuhr?

    Risposta:

    Non è permesso unire le due preghiere finché esci fuori dagli edifici del suo paese (che sia città o provincia) e di essere in deserto (o terreno fuori città), perché il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, nel Hajj d'Addio, pregò il dhuhr a Medina con quattro raka'ah, poi partì e pregò l'asr due raka'ah a Dhul Hulayfah*.

    Allah è che da successo !

    *Paese attorno 10 km. lontano dalla Medina

    ______________________

    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  18. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Qual è il tempo in cui si uniscono due preghiere ? Qual è il tempo della preghiera del Witr ?

    Risposta:

    Unire le due preghiere si può fare all'inizio del suo tempo o alla fine. Ci sono tante possibilità in questo aspetto, perché la Shari'a ci ha mostrato che è permesso unire le due preghiere nel tempo della prima preghiera o nel tempo della seconda preghiera, o tra i due tempi, perché i due tempi si sono trasformati come uno solo per quella persona che è giustificato ad unirli, com'è per il viaggiatore e per il malato.
    E' permesso parlare tra le due preghiere unite, se questo parlare è necessario. Il tempo della preghiera del Witr inizia appena finisci la preghiera dell' isha - anche se lo preghi l' isha unita con il maghrib con l'unione anticipata (cioè quando li preghi nel tempo del maghrib) - e finisce all'alba del fajr.

    Preghiamo Allah di darci noi e voi: la comprensione della religione, e che ci faccia diventare stabili in essa, fino al Giorno quando Lo incontreremo. In verità, Egli è Generoso che da tanto !


    ____________________

    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  19. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Se usciamo per un picnic, possiamo accorciare ed unire le preghiere?

    Risposta:

    Se il posto dove andate è lontano dalla vostra residenza ed andare lì si considera come un viaggio, allora vi è permesso accorciare le
    preghiere, se la distanza è attorno agli 80 km.
    Accorciare la preghiera durante il viaggio è migliore rispetto al'esecuzione completa [della preghiera], quindi preghi il dhuhr con due raka'ah, 'asr due raka'ah e 'isha due raka'ah. Allo stesso modo, è permesso unire dhuhr con 'asr, nonché maghrib con 'isha. Non unire le preghiere è preferibile, se il viaggiatore non è in movimento, perché il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, nel Hajj d'Addio, durante il tempo della sua sosta a Mina, accorciò le preghiere ma non le unì, invece ad Arafah e Muzdalifah le unì, perché l'unione portava più benefici.
    Se il viaggiatore decide di fermarsi da qualche parte per più di quattro giorni, è obbligato a completare le preghiere. Questo è il parere della maggioranza dei sapienti (jumhur). E se ti fermi quattro giorni o di meno, è raccomandato accorciare le preghiere.

    Ed Allah è Colui che dona il successo !


    ________________

    ["Majmu' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam
  20. Ismail Albani
    Offline

    Ismail Albani Tasfiyah wa Tarbiyah

    Joined:
    Oct 3, 2007
    Messages:
    450
    Likes Received:
    42
    Trophy Points:
    38
    Gender:
    Male
    Ratings Received:
    +43 / 0
    Domanda:

    Qual è l'opinione della sua eminenza riguardo il viaggio che permette di accorciare (la preghiera), è definito in una distanza prescritta ? Cosa pensate su colui che decide di fermarsi in un posto per più di quattro giorno, gli è permesso accorciare la preghiera?

    Risposta:

    La maggioranza dei sapienti (jumhur) dicono che il viaggio è definito con la distanza che si percorre per un giorno-notte dai cammelli e dai pedoni con una camminata normale, la quale è attorno 80 km. Questa è la distanza, la quale è considerata viaggio abitualmente dalle persone, diversamente dalle altre distanze che sono minori rispetto ad essa.
    Altrettanto, i jumhur dicono che: chi decide di stare da qualche parte per più di quattro giorni, ha il dovere di completare le preghiere e di digiunare il Ramadan. Invece, se stai meno di quattro giorni, è permesso accorciare ed unire le preghiere nonché non digiunare, perché in origine l’autoctono ha il dovere di completare la preghiera, ma gli è stato permesso l’accorciamento se intende viaggiare.
    E' provato che il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, stette nel Hajj d'Addio quattro giorni accorciando la preghiera, poi si trasferì a Mina e a Arafah. Ciò mostra il permesso di accorciare la preghiera per colui che decide di fermarsi per quattro giorni o di meno. Invece, per quanto riguarda la sosta del Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, 19 giorni a Mecca, nell'anno della conquista, o 20 giorni a Tabuk, questo è successo perché, forse, il Profeta, sal-lAllahu aleyhi wa sal-lam, non aveva deciso di sostare così a lungo, ma capitò che sostò quei giorni per un motivo di cui non si sapeva quando finisse. Questa è la risposta del jumhur riguardo la sua sosta a Mecca, nell'anno della conquista, e sulla sosta a Tabuk, nella battaglia del Tabuk, perché questo parere è più sicuro per la religione del musulmano ed è conforme con l'origine: l'obbligo di compiere la preghiera del dhuhr, dell'asr e dell'isha con quattro raka'ah per gli autoctoni.
    Se non ha deciso di fermarsi, ma non lo sa quando terminerà il lavoro per poi viaggiare, allora gli è permesso accorciare ed unire le preghiere, e non digiunare il Ramadan, fin quando non decide di fermarsi per più di quattro giorni o di ritornare nel suo paese.

    Allah è che da successo !

    _____________________

    ["Majmoo' al-Fatawa al-Shaykh Ibn Baz" vol.12 ; p.257-314]

    Tradotto da me con l'aiuto del fratello AlbIslam

Share This Page